Post

Libro di Mariagiovanna Grifi, “Chiamatemi Paola Riccora”, per omaggiare Emilia Vaglio. Femminista inconsapevole