venerdì 17 febbraio 2017

Le artiste Alessandra Carloni e Giulia Spernazza omaggiano Cosimo Piovasco di Rondò

artiste-Alessandra-Carloni-Giulia-Spernazza
ROMA - RvB Arts con la sua politica di Accessible Art inaugura a Roma, Cosimo, con le opere di Alessandra Carloni e Giulia Spernazza. Vernissage e cocktail: giovedì 23 febbraio e venerdì 24 febbraio 2017, dalle 18 alle 22. Via della Zoccolette 28, Roma. La mostra resterà aperta fino a sabato 11 marzo, orari: 11-13.30 e 16-19; domenica e lunedì chiuso.

Curatrice e organizzazione: Michele von Büren di RvB Arts. Testo critico: Viviana Quattrini.

Sempre però sapendo che per essere con gli altri veramente, la sola via era d'essere separato dagli altri, d’imporre testardamente a sé e agli altri quella sua incomoda singolarità e solitudine in tutte le ore e in tutti i momenti della sua vita, così come è vocazione del poeta, dell'esploratore, del rivoluzionario. (Italo Calvino parlando di Cosimo, protagonista del suo romanzo Il Barone rampante)

Cosimo è una mostra che celebra il mondo leggero ma profondo creato da Italo Calvino nel suo indimenticabile romanzo Il Barone rampante (1957). 

Due artiste romane, Alessandra Carloni e Giulia Spernazza, hanno voluto omaggiare Cosimo Piovasco di Rondò, il giovane barone ribelle che dopo un litigio con suo padre per un piatto di viscide lumache, si rifugia sugli alberi e decide di non scendere più. Senza mai mettere i piedi a terra, Cosimo trascorre la sua vita non come figura isolata, ma a stretto contatto con le storie e i protagonisti del suo tempo, una vita piena di avventure, amore e libertà, segnata della determinazione e il coraggio di tener fede alle proprie idee.


Questa costante tensione tra solitudine e slancio vitale è presente nei dipinti di Alessandra Carloni, dove i suoi personaggi, immersi in contesti di straordinaria immaginazione, si trovano a ristabilire un contatto con la natura e la parte più intima del loro essere. La natura è anche il filo conduttore e costitutivo delle sculture di Giulia Spernazza, dove rami e sabbia creano l'anima delle sue lievi ed esili figure e ci riportano al giovane barone e a Viola, suo amore evanescente.

Alessandra Carloni nasce nel 1984 a Roma dove vive e lavora. Dopo essersi diplomata all'Accademia di Belle Arti di Roma nel 2008 si è anche laureata in Storia dell'Arte Contemporanea. Dal 2009 partecipa a mostre personali e collettive in tutta Italia vincendo nel 2013 il premio per la pittura Basilio Cascella. Parallelamente si dedica alla pratica dei murales aggiudicandosi attraverso concorsi la realizzazione di interventi sui muri in diverse città.

Giulia  Spernazza nasce a Roma nel 1979. Nel 2008 consegue con il massimo dei voti il Diploma Accademico in decorazione presso l'Accademia di Belle Arti di Roma. Espone in diverse mostre personali e collettive in gallerie e presso luoghi istituzionali. Nel 2014 vince il Primo Premio Adrenalina 3.0 nella categoria Installazioni e nel 2011 ottiene la mansione speciale della giuria al concorso Roma Restyle per la sua opera Essere Umano.





Nessun commento :

Posta un commento