martedì 31 gennaio 2017

La pattinatrice Giada Russo alle XXVIII Universiadi Invernali di Almaty in Kazakistan

pattinatrice-Giada-Russo-XXVIII-Universiadi
TORINO - Universiadi Invernali di Alamty - Giada Russo: “Sarà una competizione difficile, ma ce la metterò tutta”. Mercoledì 1 febbraio 2017 la torinese Giada Russo dell’Ice Club Torino asd esordirà alle XXVIII Universiadi Invernali di Almaty in Kazakistan, pattinando nel programma corto il requiem “Memorial”. Il 2 febbraio 2017 l’azzurra gareggerà nel programma lungo sulla musica dell'Adagio” di Mahler. Entrambi i programmi sono stati coreografati da Edoardo De Bernardis.

Le Universiadi Invernali 2017 si presentano come una competizione più difficile dei recenti Europei di Ostrava. Tra le 33 atlete in gara l’taliana si troverà a competere con l’ “armata russa”, composta dalla Campionessa del Mondo Elizaveta Tuktamysheva e da grandi pattinatrici come Alena Leonova e Elena Radionova. Inoltre, affronterà atlete europee di buon livello, oltre alla connazionale Roberta Rodeghiero.

“Io cercherò di pattinare come so, al meglio delle mie possibilità, di mettercela tutta senza pensare alle altre - ha affermato Giada Russo - poi attenderò le decisioni dei giudici con serenità e con la consapevolezza di essermi impegnata fino in fondo”. 

“Queste Universiadi – ha aggiunto l’azzurra – al di là del risultato, sono un sogno che si avvera. Il mio obiettivo è stato sempre quello di dedicarmi allo sport agonistico senza, però, trascurare lo studio. Ho fatto tanti sacrifici, ma ci sono riuscita”.

La direttrice dell’Ice Club e storica allenatrice di Giada Russo, Claudia Masoero, che la accompagna ad Almaty, ha commentato così la difficile gara che attende la sua atleta: “Le Universiadi saranno una bella esperienza per Giada. Potrà gareggiare con atlete di grandisimo livello e sono sicura che sarà motivata a fare del suo meglio”.

Giada Russo

Nessun commento :

Posta un commento